The Echanted Path (La Strada Incantata)

Oggi sono qui per recensirvi un libro un po’ diverso da quelli che sono abituata a leggere. Si tratta di una favola per bambini, ma può essere letta benissimo anche dagli adulti per i messaggi profondi che porta con sé.

La Strada Incantata, scritto da Marco Addati ed edito da Cavinato Editore, non è un libro troppo impegnativo, dato il genere, infatti conta sulle 48 pagine, vivacizzate dalle illustrazioni di Veve Dada. La storia è disponibile anche in inglese, tradotta da Aurelio Andriani; infatti ho avuto il piacere di leggerla in questa lingua.

schermata-2016-06-28-a-10-57-23-300x203

L’autore ci trasporta subito in “una terra lontana, oltre le nuvole e il tempo”, dove si trova la Foresta Arcobaleno, luogo incantato, fatto di fiori, alberi, profumi e colori. A prendersi cura della natura sono gli Elfi Senzatempo, piccole creature molto altruiste e laboriose. L’unica eccezione è il nostro protagonista, Lilly, il quale, al contrario dei suoi compagni, è dispettoso e impertinente e non è di aiuto a contribuire al lavoro degli Elfi, così viene allontanato dal gruppo.

Perso tra i meandri della foresta, l’Elfo fa l’incontro dello Spirito dell’Albero, il quale gli affida l’arduo compito di trovare la Strada Incantata che si trova di qua di là, in ogni posto e in nessun dove; e per farlo ha a disposizione sono cinque lune.

prova1

Da qui comincia il viaggio di Lilly, alla ricerca della Strada Incantata, convinto che si tratti di una cosa fisica. Nel suo percorso farà degli incontri particolari, come la strega del Bosco, lo Spirito dei Sogni e la Principessa dei Corvi. Ogni incontro lascerà qualcosa di importante a Lilly, ma, a mio avviso, la lezione più significativa sarà impartita dal Cuddlyfoal (Ho visto che si traduce “Kokkavallo”), un animale dall’aspetto particolare, che vuole solo trovare degli amici.

schermata-2016-06-28-a-10-58-37-1-300x229

La cosa che mi è piaciuta di più di questo libro è il tono armonioso che combacia perfettamente con il contesto in cui ci troviamo. Questo stile è sfruttato al meglio nelle filastrocche che l’autore ha inserito nel corso della storia. Anche le illustrazioni rappresentano bene il tipo di storia che andiamo a leggere. Inoltre, delle favole apprezzo sempre il messaggio che c’è dietro e il tema dell’altruismo de La Strada Incantata ne è un buon esempio.

Vi consiglio questo libro e, soprattutto, vi consiglio di leggerlo ai vostri bambini!

Articolo creato 29

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto